Crea sito

Nel 1559 Paolo Giovio la descriveva come il luogo dove la sua famiglia possedeva case e terreni coltivati a gelsi e ulivi. Sul finire del secolo la proprietà fu ceduta al cardinal Tolomeo Gallio che fece realizzare l’edificio su progetto di Pellegrino Tibaldi. Più tardi Marco Gallio, ne modificò la facciata e spianò il terreno verso monte per realizzarvi il giardino all’italiana.
Nel 1778 i duchi d’Alvito, eredi del Gallio, cedettero l’intera proprietà a Giambattista Giovio che, nel 1787, la rivendette al Cardinal Angelo Maria Durini, nunzio pontificio, cultore delle arti e delle lettere, mecenate e collezionista. Egli fece della villa un autentico luogo di delizia ampliando la casa e il giardino, erigendo statue e fontane e aprendo nuovi viali fra siepi e pergolati. Nella hall vi inserì la sua biblioteca personale ammirata e conosciuta da tutti (donata poi a Brera e custodita in una sala a lui dedicata). Affascinato dalla bellezza del Lago di Como, il Cardinale fece costruire poco più avanti Villa del Balbianello, ora molto conosciuta. Ma il Durini poté godere la dimora solo per un solo decennio, fino al 1796, anno della sua morte.

In 1559 Paolo Giovio described it as the place where his family owned houses and land planted with trees. At the end of the century, the property was sold to Cardinal Tolomeo Gallio. He made design the building by Pellegrino Tibaldi and later by Marco Gallio, who modified the front and prepared the ground towards the mountain in order to realize the Italian garden.
In 1778 the Duchi d’Alvito, heirs of Gallio, sold the entire property to Giambattista Giovio who, in 1787, sold it to the Cardinal Angelo Maria Durini, papal nuncio, a lover of the arts and letters, patron and collector. He made the villa a real place of delight expanding the house and the garden, erecting statues and fountains and opening new avenues between hedges and pergolas. The Durini could enjoy the home for just a single decade, until 1796, the year of his death. Durini also made build the famous Villa Balbianello.

Villa Balbiano | Lenno #lakecomoville:

Villa Balbiano Durini | Ossuccio #lakecomoville:


Webhttp://www.lombardiabeniculturali.it/

Villa Balbiano, la residenza del Cardinale Durini
Tagged on: