Crea sito

5eaa404f59a806483064c6ab39631e2e

La costruzione di base fu iniziata alla fine del Settecento dalla marchesa Menafoglio Ghilini, ma rimase incompiuta. La proprietà passò ai marchesi Cornaggia Medici che, intorno al 1850, commissionarono all’architetto Tazzini l’abbattimento dell’edificio e la nuova costruzione di una villa di linee tardo-neoclassiche. L’edificio fu ricostruito e l’interno venne decorato con affreschi di E. Pagliano e G. Bertini. I Cornaggia Medici realizzarono anche l’ampio parco circostante. Fu anche realizzato l’alberato Viale Geno, che divenne ben presto passaggio pubblico per i comaschi.
Nel primo Novecento la proprietà fu acquisita dal Comune di Como che ridimensionò il parco, anche per la sopravvenuta costruzione di numerose ville.

The basic construction began at the end of the eighteenth century by Marchesa Menafoglio Ghilini, but it remained incomplete. The property passed to Marchesi Cornaggia Medici, who commissioned to the architect Tazzini the demolition of the building (around 1850) and the new construction of a villa with the late-neoclassical lines. The building was rebuilt and the interior was decorated with paintings by E. Pagliano and G. Bertini. Cornaggia’s also realized the large surrounding park. It was also made the tree-lined Viale Geno, which soon became a public walkway for Como’s residents and turists.
In the early twentieth century, the property was acquired by the Municipality of Como, which downsized the park, even for the supervening construction of many villas.

20150711_213704

20150711_213751 20150711_213841 20150711_214201

La meravigliosa Villa Geno
Tagged on: