Crea sito

Biblioteca - Loggia - Villa BalbianelloLa loggia della villa fu adibita sin dalla sua costruzione a biblioteca. Degli arredi originari e della decorazione ottocentesca del soffitto non rimane nulla, per via dell’intervento di restauro effettuato nel 1974 dall’esploratore Guido Monzino che sostituì l’arredo con uno stile inglese del XIX secolo.
In una stanza della loggia si trova la Sala del Cartografo custodisce una serie completa di carte geografiche e mappe, molte delle quali usate da Monzino nelle sue imprese e, sulle pareti, numerose stampe d’epoca raffiguranti scorci e vedute lariane. Nell’adiacente biblioteca sono invece custoditi oltre quattromila volumi raccolti dal famoso esploratore in anni di ricerche, che rappresentano ancora oggi una delle più preziose collezioni dedicate alle spedizioni alpinistiche e polari.

A rendere la biblioteca un luogo ancora più più suggestivo sono i suoi passaggi segreti che lo collegano direttamente all’interno della villa.

The lodge of the villa was used since its construction in the library. Of the original furnishings and decoration of the nineteenth-century ceiling nothing remains, because of the restoration carried out in 1974 by the explorer Guido Monzino who replaced the furniture with an English style of the nineteenth century.
In one room of the lodge is the Hall of Cartographer holds a complete set of maps and maps, many of which are used by Monzino in his undertakings and, on the walls, numerous antique prints showing glimpses and views of Lake Como. In the adjacent library are kept more than four thousand volumes collected by the famous explorer in years of research, which still represent one of the most valuable collections devoted to mountaineering expeditions and polar.
To make the library a place even more impressive are its secret passageways that connect directly inside the villa.

Loggia di Villa Balbianello


Web:http://www.visitfai.it/

Nella loggia di Villa Balbianello
Tagged on:             

One thought on “Nella loggia di Villa Balbianello

  • 21 Gennaio 2015 at 22:47
    Permalink

    Posti incantevoli e meravigliosi

Comments are closed.