Crea sito

638-San-Giovanni-di-Bellagio-Villa-La-PlacidaLa famiglia dei banchieri Amsick di origine amburghese trasferita poi in terra americana, alla fine dell’800, comprò diverse proprietà nell’incantevole angolo di San Giovanni. Il progetto della loro villa prevedeva l’abbattimento di alcune case, uno o due setifici, e tre ville affacciate a lago. Per questo motivo a San Giovanni è famoso il detto dialettale “l’è rua l’Asmick cunt i so can e l’ha distruct mezz San Giuan” (è arrivato l’Amsick con i suoi cani e ha distrutto mezzo San Giovanni).
Invece per creare il bellissimo giardino venne coperto il corso del torrente del Crotto, che si trovava a sud del paese.

The family of bankers Amsick source Hamburg transferred then in America, to the 800, bought several properties in the enchanting corner of San Giovanni. The project involved the demolition of their villa of some houses, one or two silk factories, and three villas overlooking a lake. For this reason, in San Giovanni there is a famous say in dialect “l’è rua l’Asmick cunt i so can e l’ha distruct mezz San Giuan” (the Amsick arrived with his dogs and destroyed half San Giovanni).
Instead to create the beautiful garden was covered the stream of Crotto, which was located south of the country.

La costruzione di Villa Placida
Tagged on: